Paese ospite

1 al 3 luglio 2022

...
...
...

Anadia, Portugal

Bairrada, una regione piena di vitalità e ricca di storia

La città di Anadia, nella regione di Bairrada, ospita la Sessione dedicata ai vini effervescenti del Concours Mondial de Bruxelles. I giudici valuteranno le bollicine di tutto il mondo nel cuore del Bairrada Wine Museum, dal 1 al 3 luglio 2022.

Spesso si dimentica che il Portogallo è il quinto produttore di vino in Europa. La parte occidentale della penisola iberica possiede delle pepite che meritano di essere scoperte. Bairrada è una DOC della regione di Beiras, nel Portogallo centrale. È rinomata per i suoi vini rossi ricchi e dal colore intenso ottenuti uve Baga, Castelão, Alfrocheiro, Camarate e Rufete. 

Beiras è una regione relativamente grande, che si estende dalla costa atlantica al confine con la Spagna. È stata una delle prime regioni del paese ad adottare e esplorare i vini spumanti, uno stile ancora molto apprezzato nella regione. Il clima fresco e umido favorisce la produzione di questo stile particolare, fornendo uve con un’alta acidità e basso tenore alcolico.

Caratteristiche della regione

Bairrada è situata nella metà occidentale e costiera di Beiras e gode di un clima moderato. La sua vicinanza al mare le conferisce un clima tipicamente atlantico, con inverni miti e piovosi ed estati calde anche se leggermente ventose. Durante l’estate c’è un’escursione termica di 20°C tra giorno e notte. La brezza marina colpisce la Serra do Caramulo, raffreddandosi rapidamente prima di scendere sui vigneti. Il fiume Certima fornisce acqua alla regione da nord a sud. 


Tutti questi fattori contribuiscono al clima fresco della regione, che è raro nell’Europa meridionale. I vigneti locali sono molto frammentati e ogni valle ha un suo microclima. Questo insieme di elementi è responsabile del mantenimento di un’alta acidità nelle uve, conferendo freschezza ai vini prodotti. Per quanto riguarda il suolo, la maggior parte dei vigneti di Bairrada hanno terreni argillosi ricchi di calcare (“barro” significa argilla in portoghese). Questo terroir si estende a est nella regione viticola di Dão, che ospita alcuni dei vigneti più prestigiosi del Portogallo. Bairrada ha 2.400 produttori di vino.

Varietà

Nella regione di Bairrada, il 65% delle uve sono rosse e il 35% bianche.

Il Baga è il principale vitigno rosso di Bairrada e rappresenta il 40% delle uve rosse, ossia il 26% di tutte le uve piantate. Questa varietà a maturazione tardiva si adatta bene al terroir della regione. Le sue bacche piccole con bucce spesse danno un vino intenso e tannico, e i vignaioli di Bairrada aggiungono Merlot, Cabernet e Touriga Nacional ai loro vigneti per conferire morbidezza e profondità ai loro vini.

I vini bianchi di Bairrada sono dominati dal Fernao Pires e dal Bical. Il Bical è un’uva bianca molto popolare a Bairrada. Essendo la più grande regione produttrice di vino spumante in Portogallo, Bairrada produce circa 7,5 milioni di bottiglie, di cui circa il 25% sono vini effervescenti. Il 53,5% di tutti i vini spumanti prodotti in Portogallo provengono dalla regione di Bairrada.

La rinascita del Baga

Attualmente il Baga sta vivendo una rinascita nella regione di Bairrada. Questa varietà d’uva, un tempo nota per i suoi potenti tannini, attira oggi un forte seguito e i vini monovarietali sono diventati successi commerciali. Anche negli Stati Uniti, i consumatori sembrano aver capito finalmente del carattere unico e delle qualità specifiche del Baga in un mondo del vino sempre più standardizzato. Il Baga è anche molto versatile: dalle bollicine al rosé, ai vini da invecchiamento, offre ogni volta un volto diverso. Più il Baga “soffre”, più bassi sono i rendimenti, migliore è la qualità. 

In questo senso, potrebbe essere paragonato ad altri vitigni di punta come il Nebbiolo piemontese e il Pinot nero di Borgogna. La nuova generazione di viticoltori, rappresentata da produttori come Giz, Vadio o Mira, pianta moltissimo Baga. Anche i vini bianchi a base di Bical, Cercial e Arinto hanno molto successo. I migliori vini hanno un potenziale di invecchiamento fino a 30 anni.

Orientamento a est

Contrariamente al resto dell’Europa, dove si parla di un’esposizione “ideale” quando le vigne sono orientate verso il sud ed esposte al caldo sole di mezzogiorno, a Bairrada e Dão le migliori vigne sono esposte ad est, in modo che solo il sole fresco del mattino riscaldi le uve.

La storia

La regione è diventata una DOC nel 1980, anche se i primi vigneti di Bairrada risalgono a secoli addietro. In passato, la regione è stata terra di passaggio e di conquista, tra gli Arabi quando il Portogallo fu fondato e la capitale del regno era Coimbra. Era anche una terra che ha dovuto difendersi dalle armate napoleoniche, intrappolate nella Serra do Bussaco. La vite è sempre cresciuta qui, testimone silenziosa di grandi momenti storici.

Participer au Concours

Comment s'inscrire