Le raccomandazioni dei nostri giudici internazionali CMB

Situata nel cuore dell’Europa, la Svizzera è rinomata principalmente per i suoi paesaggi pittoreschi e il suo divino cioccolato, ma pochi probabilmente sanno che, dal punto di vista culinario, è una vera gemma nascosta. In effetti, il paese vanta più ristoranti premiati dalla guida Michelin rispetto a qualsiasi altro paese del mondo. L’edizione 2019 dedicata alla Svizzera della celebre guida riporta 3 ristoranti a tre stelle, 20 ristoranti a due stelle e 105 ristoranti a una stella, per un totale di ben 128. Si tratta della rete di ristoranti stellati più densa al mondo.

La cucina svizzera è ricca ed eterogenea. Combina influssi della cucina tedesca, francese e del nord Italia ma è basata su ingredienti locali che le conferiscono un carattere autentico.I 26 cantoni svizzeri offrono piatti fantastici e per tutti i gusti: fonduta, raclette, pasta dell’alpigiano, rösti, torta di noci, spezzatino zurighese, salsiccia vodese e molti altri. E uno degli ingredienti principali a cui la cucina svizzera deve la sua eccellenza è il formaggio.

Esistono oltre 550 varietà di formaggio svizzero; quasi la metà del latte prodotto in Svizzera viene trasformato in formaggio. Si potrebbe facilmente esplorare la Svizzera viaggiando da caseificio a caseificio. Ogni regione ha le sue specialità: il morbido DOP Vacherin Mont d’Or, il saporito Appenzeller®, l’Emmental DOP e i suoi buchi, il DOP Sbrinz dal sapore pieno o il famoso Gruyère DOP.

In tutto il mondo, i buongustai e gli esperti apprezzano il Gruyère DOP per il suo sapore unico. E poiché vino e formaggio sono da sempre un connubio perfetto, abbiamo chiesto ad alcuni dei nostri illustri degustatori quali vini si abbinano meglio con il Gruyère DOP.

Abbiamo selezionato per voi 10 suggerimenti:

Barbara Tamburini
Barbara TamburiniItalia

Penso subito a un vino bianco, in particolare da uve Vermentino.

Un vino caratterizzato da un aroma varietale molto ben definito, fruttato e floreale al tempo stesso, con una buona struttura e un’eccellente freschezza al palato che, a mio parere, si sposa molto bene con il Gruyère DOP nella versione classica. Quando penso a un “Gruyère DOP speziato” immagino un Vermentino invecchiato in barrique.

André Riberinho
André RiberinhoPortogallo

Un Porto Tawny di 20 anni perché corrisponde al gusto nocciolato e alla nota salata di un Gruyère DOP invecchiato.

Pedro Ballesteros
Pedro BallesterosSpagna

Proporrei un abbinamento con un Montilla-Moriles, del vitigno Pedro Ximénez.

Villi Galabova
Villi GalabovaBulgaria

Con un Gruyère DOP dolce, fino a 5 mesi di stagionatura partirei sul principio del contrasto. Dei vini maturi di Melnik, come Shiroka melnishka loza e Melnik 55 della Valle dello Struma. Questi vini hanno sapori piccanti e terrosi che sottolineerebbero il carattere leggermente fruttato del Gruyère DOP dolce, mentre i loro straordinari tannini si sposerebbero bene con il sapore ricco e intenso del latte del formaggio.

Con un Gruyère DOP di 15 mesi, dove dominano note terrose, nocciolate e leggermente piccanti, andrei su un’associazione più delicata: un Mavroud della valle della Tracia, invecchiato per 12-18 mesi in botti di rovere, seguendo il principio del “simile chiama simile”. La maturità fruttata del vino, la dolcezza delle note vanigliate della quercia e le sue note erbacee lasciano spazio al Gruyère DOP maturo per risplendere con la sua morbidezza e le sue note piccanti.

Charlie Arturaola
Charlie ArturaolaUSA

Uno dei miei abbinamenti preferiti con il Gruyère DOP è un pinot grigio minerale prodotto nella valle di Willamette, nello stato dell’Oregon …da sorseggiare in qualsiasi momento, durante l’aperitivo o durante i pasti. Adoro il sapore terroso e nocciolato del Gruyère DOP a pasta dura. Da associare a questo bianco secco e croccante, un pinot grigio vivace, con note di pera, di melone e minerali, carattere tipico del suolo di Willamette!

Christoph Merchiers
Christoph MerchiersBelgio

Un Chenin bianc corposo ottenuto da vecchie vigne (circa 25 anni) come a Stellenbosch (città costiera in Sud Africa) – In cantina il vino può godere di un leggero invecchiamento in botti di quercia. Il risultato è un vino con un intenso color limone e una sfumatura verde, aromi intensi di agrumi (limone) e frutta verde (succo d’uva, pera), aromi di pera matura e frutta tropicale con una lunga persistenza. La buona concentrazione di frutti di questo vino crea un delizioso contrastasto con il Gruyère DOP!

Beáta Keszler
Beáta KeszlerUngheria

Il Gruyère DOP si abbina perfettamente con un buon Cabernet Franc di Villány. Il vino ha eleganza e armonia, ha un carattere complesso. Il suo fruttato fresco si sposa bene con le sue note opulente di botte. Questo vino fruttato ed equilibrato è il compagno ideale per questo formaggio raffinato.

Sharon Nagel
Sharon NagelRegno Unito

Un Pinot nero di Borgogna. La delicatezza del vino non travolge i sapori sottili del Gruyère DOP, ma li completa.

Jonas De Maere
Jonas De MaereBelgio

Un Fendant du Valais perché è un vino bianco croccante con una buona spina dorsale acida e frutti delicati.

Pavel Krška
Pavel KrškaRepubblica Ceca

Con un Gruyère DOP più giovane, consiglierei un Chardonnay cremoso e fruttato, secco, raccolta tardiva della regione della Moravia, da abbinare al carattere cremoso e nocciolato del formaggio.

Con un Gruyère DOP maturo, un corposo Welschriesling, secco, raccolta tardiva della subregione della Moravia /Mikulovska, con note dolci e nocciolate da associare alle note erbacee del formaggio.

Pierre-Yves Bournerias
Pierre-Yves BourneriasFrancia

(BONUS) E perché non abbinare il Gruyère DOP a un vino frizzante?

Con un formaggio giovane o semistagionato, suggerirei uno Champagne della Valle della Marna, del vitigno Meunier. Sono vini con note fruttate (frutta bianca come pera fresca), una bella rotondità e molta delicatezza. Con formaggi più stagionati, con più potenza e salinità, sceglierei uno Chardonnay della Côte des Blancs. La tensione, la mineralità e l’eleganza dello Chardonnay entrano in perfetta risonanza con la potenza e la profondità di un raffinato Gruyère DOP.