Derniers Articles

ENOTRIA, VIAGGIO ALLE ORIGINI DEL VINO CONFERENZA STAMPA
I risultati della Sessione Vini Dolci & Fortificati sono online!
03 Oct 22
ENOTRIA, VIAGGIO ALLE ORIGINI DEL VINO CONFERENZA STAMPA
Il Concours Mondial de Bruxelles a Marsala
16 Sep 22
ENOTRIA, VIAGGIO ALLE ORIGINI DEL VINO CONFERENZA STAMPA
Il Concours Mondial de Bruxelles a Marsala
06 Sep 22

ENOTRIA, VIAGGIO ALLE ORIGINI DEL VINO CONFERENZA STAMPA

ENOTRIA, VIAGGIO ALLE ORIGINI DEL VINO CONFERENZA STAMPA

 12/04/2022 – VINITALY- VERONA

Dal Palaexpo di Verona Fiere, in occasione del Vinitaly il lancio di un viaggio unico e inaspettato del mondo del vino in Calabria. Nel corso del pomeriggio, moderata dal giornalista Luca Grippo, presso la Sala Iris, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del Concours Mondial de Bruxelles, ospitato quest’anno dalla Regione Calabria. Un evento di pregio, una competizione rigorosa dal carattere internazionale, che vedrà coinvolti oltre 320 giudici e 8.000 vini degustati, da 50 nazioni differenti.

Il CONCOURS MONDIAL DE BRUXELLES, approda in Calabria, dal 19 al 22 maggio 2022, un’occasione unica per far conoscere a raccontare il mondo del vino, una terra per molti versi ancora inesplorata, che poggia su solide radici e tradizioni che la rendono, nel mondo del vino, unica e peculiare. La Calabria, grazie al clima, alla sua storia, ai suoi territori e all’inestimabile patrimonio naturalistico che fa da cornice ad ogni lembo di terra, rappresenta da sempre una culla e una casa per il mondo della vitivinicoltura. Rispetto agli anni scorsi in cui le iscrizioni dei vini calabresi erano molto basse, quest’anno la Calabria arriva a contare circa 110 i vini calabresi iscritti al Concours, a riprova del grande entusiasmo dei produttori calabresi. Il Concours Mondial de Bruxelles organizzato dall’agenzia di comunicazione Vinopres, con alle spalle ben 29 anni di esperienza e competenza in materia di concorsi enologici, di superalcolici e brassicoli, rappresenta per la regione ospitante un appuntamento imperdibile per amanti ed esperti del panorama vitivinicolo ed enogastronomico nazionale ed internazionale. Alla conferenza stampa erano presenti per conto della Regione Calabria, l’Ass. all’Agricoltura On.le Gianluca Gallo e il dott. Giacomo Giovinazzo. Come sottolineato dal dott. Giacomo Giovinazzo, dirigente del comparto Agricoltura per la Regione Calabria, “la Calabria è onorata di poter accogliere il Concours, una regione che vuole proporsi sul panorama internazionale del mondo del vino, una regione che rappresenta un perfetto connubio tra ambiente, storia e territorio. Vi aspettiamo in Calabria, siamo pronti ad accogliervi per mettere in evidenza bellezze e peculiarità della nostra regione”. Nel corso della conferenza stampa, il Presidente dell’agenzia VinoPres Quentin Havaux, ha raccontato al pubblico le modalità e tutte le fasi di svolgimento del concorso, in maniera dettagliata, spiegandone e motivandone il rigore e le garanzie fornite: “In tutti questi anni il concorso si è creato una fama internazionale, per le eccellenze e le rigorose selezioni che lo contraddistinguono. Siamo felici e onorati di poter entrare nel cuore della Calabria, per la sessione dedicata ai vini bianchi e rossi. Promuoviamo il territorio soprattutto attraverso i nostri giudici, circa 300 operatori di settore arriveranno in Calabria in occasione del Concours. Giudici con profili degustativi differenti, per riuscire ad avere il consenso di tanti palati e competenze, ed avere un vino pronto ad andare sui mercati esteri. Tutte le degustazioni, saranno alla cieca, circa 70 commissioni composte ciascuna da 5-6 degustatori, valutazioni fatte sui tablet per evitare qualsiasi margine d’errore. I giudici non assaggeranno più di 40/45 vini per mattinata. Siamo fieri e onorati di poter portare oltre 300 giudici in Calabria e contribuire anche noi a promuovere e sponsorizzare questa meravigliosa terra, che ci ha accolti con tanto calore e entusiasmo. Ad intervenire poi nel corso del pomeriggio, per conto della Regione Calabria, l’Ass. Gianluca Gallo: “Ringrazio per tutto il lavoro svolto

finora e l’impegno preso, Gennaro Convertini, presidente dell’Enoteca Regionale di Calabria e il dott. Bruno Maiolo, Direttore Arsac – Azienda Regionale per lo Sviluppo dell’Agricoltura Calabrese. Siamo felici ed orgogliosi di avervi Calabria, una Calabria che è tornata a farsi sentire a gran voce anche al Vinitaly rendendo onore ai tanti viticoltori calabresi pieni di entusiasmo. Una Calabria che dovrà presentarsi nei giorni del Concours con il suo abito migliore, per mostrare al mondo la forza e le peculiarità della Calabria, fare in modo che se ne parli positivamente dopo aver vissuto una esperienza concreta e autentica in una regione che ha tanto da dare. Per noi è una occasione unica, vogliamo che sul territorio ci sia una partecipazione corale, l’evento si svolgerà a Rende, lo abbiamo trattenuto in Calabria e abbraccerà tutta la Calabria, tramite i tour e le escursioni sui territori che circondano la provincia di Cosenza e le province limitrofe, quali Vibo, Pizzo e Lamezia. Poiché riteniamo che tutti i produttori debbano essere coinvolti, organizzeremo delle altre giornate che porteranno altrettanti giornalisti, blogger ed esperti di settore, a visitare zone che sono per la Calabria un fiore all’occhiello, quali gli areali di Cirò, Melissa e Reggio Calabria e Bivongi. Una festa per tutta la Calabria, una serie di eventi a latere, che coinvolgeranno i calabresi, le aziende e tutti gli appassionati al mondo del vino. Un modo anche per i giovani, di avvicinarsi al mondo del vino, conoscerne le bellezze con consapevolezza ed essere guidati ad un saper bere bene. Costruire una cultura attraverso eventi come questi ai quali teniamo moltissimo. Un’azione di promozione per il settore vitivinicolo e per l’intero territorio calabrese. Ci aspetta una sfida importante, cercare di fare del nostro meglio, per un territorio che ha tanta voglia di camminare sulle proprie gambe, patria di elementi e produzioni vitivinicole ed enogastronomiche di grande qualità”. Alla conferenza ha poi portato i suoi saluti Gennaro Convertini, presidente dell’Enoteca Regionale di Calabria: “Ringrazio l’assessore Gallo davvero per aver avuto la volontà di trattenere il Concours in Calabria, ringrazio Vinopres per la fiducia che ha riposto in noi e la voglia di portare il Concours in Calabria. Noi ci stiamo preparando anche ad accogliere il pubblico e i tanti Wine lover e appassionati. Abbiamo osato con questa edizione, prendendo sessioni d’assaggio anche per consumatori all’interno delle cantine, con due giornate dedicate, il 21 e il 22 maggio. La Calabria è pronta ad accogliere a braccia aperte il Concours Mondial de Bruxelles”. A sottolineare poi il rigore e la serietà dell’evento Concours, tra i giornalisti presenti, Francesco D’Agostini di “Cucina e Vini” e Marco Sciarrini di “Cronache di Gusto”, che hanno definito l’organizzazione del Concours impeccabile, quasi militare, un evento che invoglia a partecipare e che incuriosisce giudici e appassionati desiderosi di assaggiare vini di territori meno conosciuti ma capaci di esprimersi con incisività e carattere. A concludere la conferenza stampa l’Ass. Gianluca Gallo: “Buon Concours a tutti, vi aspettiamo in Calabria, una Calabria che speriamo sarà all’altezza del Concours, noi ce la metteremo tutta, per accogliervi al meglio, in una Calabria che per citare il Presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto il mondo non si aspetta, una Calabria Straordinaria”.