Risultati: Vini dolci e fortificati sotto i riflettori

Risultati: Vini dolci e fortificati sotto i riflettori

Comunicato stampa

Giovedì 14 settembre

Il prestigioso Concours Mondial de Bruxelles ha presentato oggi i risultati della quarta e ultima sessione dell’anno, dedicata ai vini dolci e fortificati. Ventotto esperti degustatori, in rappresentanza di 10 diverse nazionalità, hanno avuto l’onore di assegnare medaglie d’Argento, Oro e Gran Oro a un’eccezionale selezione di vini provenienti da 20 paesi diversi.

Per accedere alle Rivelazioni e ai risultati completi, clicca qui: resultats.concoursmondial.com/it/risultati/2023

La scorsa settimana i nostri degustatori internazionali si sono riuniti in un hotel della capitale europea per valutare i campioni iscritti alla sessione Vini Dolci e Fortificati del Concours Mondial de Bruxelles. Nonostante le tensioni geopolitiche, l’Ucraina ha ottenuto un risultato eccezionale, vincendo una medaglia d’oro per il vino Troyanda Carpat, prodotto dall’azienda Chateau Chizay. 

Ecco le altre principali tendenze osservate nei risultati:

1/Il Portogallo è stato ampiamente apprezzato per la sua produzione di vini dolci e liquorosi. Non sorprende che a prevalere siano le regioni di Madeira e Porto. Tuttavia, anche denominazioni meno conosciute come Moscatel de Setubal e Carcavelos hanno ottenuto risultati notevoli.

2/ I vini dolci premiati erano molto diversi tra di loro e variavano molto anche in termini di contenuto zuccherino (tra 15 e 400 g/l di zucchero residuo). “Qualunque sia il residuo di zucchero, è l’equilibrio che conta“, ha detto uno dei degustatori. Tutti concordano sul fatto che questa categoria di vini merita un’attenzione particolare per conquistare nuovamente i consumatori.

3/ La rivelazione internazionale di quest’anno viene dalla regione Piemonte, con un Vino Passito. Questo tipo di vino italiano è ottenuto da uve appassite. L’appassimento concentra gli zuccheri naturali dell’uva, conferendo al vino un sapore dolce e intenso. La cuvée Passione Tramp della tenuta Bragagnolo ha conquistato la giuria del Concours Mondial per il suo equilibrio e la sua finezza. Non è la prima volta che questa azienda vince una medaglia al Concours Mondial de Bruxelles, dimostrando di produrre vini di alta qualità da diversi anni.

Per saperne di più sui vini premiati e sulle Rivelazioni, clicca qui:

resultats.concoursmondial.com/it/risultati/2023

Il concorso
Il Concours Mondial de Bruxelles è una competizione internazionale itinerante durante la quale i produttori di tutto il mondo presentano oltre 10.000 vini che saranno degustati e valutati da una giuria di esperti internazionali con l’obiettivo di individuare vini di eccellente qualità, senza pregiudizi legati all’etichetta e al prestigio della denominazione. Il Concorso è tra i più importanti eventi internazionali del settore.

Foto della competizione

Contatto stampa:
Charles Piron
Charles.piron@vinopres.com
Tel : +32 (0) 2 533 27 65

Last articles

La 32ª edizione del Concours Mondial de Bruxelles si svolgerà a Ningxia (Cina)
09 Jun 24
La 32ª edizione del Concours Mondial de Bruxelles si svolgerà a Ningxia (Cina)
Al via la 31ª edizione del Concours Mondial de Bruxelles a Guanajuato
07 Jun 24
Al via la 31ª edizione del Concours Mondial de Bruxelles a Guanajuato
Vinitaly 2024: Alghero ospiterà la Sessione Vini Effervescenti del CMB
16 Apr 24
Vinitaly 2024: Alghero ospiterà la Sessione Vini Effervescenti del CMB